+ Menu

Elisa Mocci

REAL WEDDING | A WINTER WEDDING FAIRYTALE

“…Posso restare un po’ di più?

Resta per sempre” ✨⁠

Notting Hill ⁠

Questa frase così romantica racchiude l’essenza di questi due sposi. Capitati l’uno nella vita dell’altra al momento giusto. Perché la vita è così, ti sorprende quando meno te lo aspetti.

E Daniela e Marcello approdano nelle nostre vite all’improvviso, quando meno ce lo aspettavamo, ovvero alla fine di una stagione 2022 estremamente piena e faticosa, quando stavamo proprio tirando un (meritatissimo) sospiro di sollievo. Quel momento in cui – dopo aver corso per mesi e nascosto alcune tribolazioni come sabbia sotto il tappeto – mi ritrovavo a fare i conti veri con alcune decisioni molto importanti per la mia azienda: ingrandire o fare un downgrade, un rinnovamento di cariche e responsabilità, definire meglio il mio stesso ruolo all’interno del nostro universo EME sempre più articolato.

Diciamo che eravamo tutti proiettati alla prossima stagione (e a qualche settimana di vacanza).

E poi sono arrivati loro, a dirmi “siamo in tempo per sposarci a Dicembre?”. E se tutto dentro di me urlava “oddio, il Team mi uccide se li rimetto in pista adesso, peraltro su un last-minute”, mentre parlavo con loro i loro sguardi, il loro entusiasmo, le foto già salvate nel cellulare di Daniela (un’ intera Gallery, oserei dire), l’aria sognante mentre descrivevano l’ambientazione incantata che si immaginavano di vivere… mi fecero pronunciare – a mia stessa sorpresa – un SI convintissimo.

Sono stati due mesi folli, di corse contro il tempo, ma che ci hanno portato fin qui, a questa meraviglia.

Ci sono momenti nella vita in cui sono le scelte che facciamo, oltre che le nostre capacità, a dimostrare ciò che siamo veramente

(credo sia a grandi linee una citazione di Albus Silente in Harry Potter)

e in un momento di grande tumulto interiore, questo matrimonio non poteva portarmi più felicità. Ed è sorprendente, perché è stato uno dei più veloci, complessi logisticamente, e che ci ha portato al limite delle facoltà fisiche e mentali (nei cinque giorni di production, per ragioni che solo chi vive le production fuori stagione e in un giorno di allerta meteo può capire) di sempre.

Ma la fiducia incondizionata di Daniela e Marcello nelle nostre capacità, nel capire immediatamente le dinamiche di un Team ampio come il nostro (Eli Congiu al Planning, Silvia al Design, Chiara a dirigere financial e fornitori, io alla direzione Artistica) e relazionarsi con ognuna di noi in modo diretto, veloce, gentilissimo e sempre entusiasta, è stata il vero motore di questo evento.

Da fiacca post stagione siamo passate al turbo del “dobbiamo realizzare questo sogno, e anche se in Sardegna non abbiamo tutti i mezzi per farlo, ce li inventeremo”. Antonio è stato una scheggia sul sito, Adriana parola-d-ordine-opulenza, Jessica metteva a correre fornitori e riuniva lo staff che si stupiva di un wedding a Porto Cervo il 10 di Dicembre? E come ci vestiamo?

Vi dirò, dopo tanti anni e molti eventi, Porto Cervo non ha mai brillato così tanto.

Perché il secondo motore di questo evento, quello più forte, sono stati proprio loro. Daniela e Marcello ci hanno insegnato che i sogni valgono la pena di essere inseguiti, che siano una passerella specchiata o un logo oro su velluto rosso. Che la famiglia conta più di ogni cosa. E ci siamo emozionati con loro, ad ogni passo, a partire dal loro first look.

Serena di aver affidato gli sposi alle cure della mia Planner più fidata, ho voluto fortemente prendermi cura della direzione artistica di questo evento. Uno dei primi desideri espressi dagli sposi al nostro primo incontro, fu di integrare diversi artisti, avere più intrattenimento possibile ma elegante e divertente allo stesso tempo, far si che gli ospiti fossero coinvolti, stupiti ma non in soggezione. Sembra facile, eh? Ma da brava ex teatrante che sono ho sfoderato tutti i contatti e cercato decine di incastri, fino a trovare la quadra che potesse creare ciò che avevo in mente e in budget.

Mho Events sono stati compagni di viaggio preziosi e pazienti (ed eravamo talmente di corsa che molte performances sono state buona la prima!, declinando arte e costumi alle nostre specifiche scelte di design – e temi musicali -. Il Quartetto Effe e la cantante lirica hanno aggiunto la classe che serviva per un’atmosfera da bosco incantato, ricca di pathos fin dalla prima nota di “Once upon a time in the West” di Morricone. Abbiamo accolto gli ospiti aprendo la tenda ad un mondo magico, traghettandoli verso una cerimonia piena di emozione.

« […] promettete di condividere i vostri sogni e di sostenervi nel realizzarli; 

promettete di commuovervi ascoltando le note della stessa musica e guardando lo stesso cielo stellato;

promettete di amarvi, come pari, per tutta la durata delle vostre vite e, se possibile, anche oltre?

Dite “Lo prometto”.»

M. «Lo prometto.»

D. «Lo prometto.»

«E così il legame è stabilito.»


La festa è proseguita tra stupore e meraviglia, alternando le portate della cena firmata Chef Luigi Pomata alle performances di lirica, danza e violini, in una sala illuminata da alberi incantati e fiori dalle tonalità natalizie, per creare una calda atmosfera da Gala.

E anche noi, alla fine, abbiamo ricevuto una sorpresa, proprio noi che le sorprese le creiamo. Marcello, lo sposo, ha messo in rima i suoi pensieri, dedicandoci alcuni versi della sua personale poesia. Avevo detto fin dall’inizio di questo post, che sarebbero state lacrime, no…?

Ma prepariamoci per il gran finale, perché sotto una luna gigante (scorrere le foto per credere), il team di Production capitanato da Silvia Mocci ha fatto una vera e propria magia! In sole due ore, la tenda era completamente trasformata, lasciando spazio al palco della band, alla pista da ballo e ad un nuovo setup pronto ad accogliere un party scatenato all night loooooong // all night // all night looooong // all night!

“When the sun goes down
And the band won’t play
I’ll always remember us this way”

A Daniela e Marcello, ai loro ospiti gentili e discreti, al privilegio di aver realizzato per loro un sogno la cui memoria – ci auguriamo – duri per sempre.

A noi, al mio Team tutto, per aver vissuto questa avventura in quinta come una vera squadra, essendoci gli uni per gli altri, con la consapevolezza che ognuno è parte di qualcosa di più grande e che quando c’è da bagnarsi o da far notte, non ci si tira indietro.

E a tutti voi, con l’augurio che questa bellezza possa aver riscaldato i vostri cuori in questi giorni che è Natale.

Buone feste e al prossimo anno,

Elisa


Plan & Design @elisa_mocci_events⁠

Thanks to the incredible team: Ph @giannidinatale_photographers⁠ | Video @albertodaria⁠ | Floral @antonella_flore⁠ | Rent @_sofi_design⁠ | Chef @luigipomata⁠ | Cake @pasticceria_eden⁠ | Tech @centromusicaolbia | Tent @eventsardiniasrl | Stationery @eyderdesign⁠ | Entertainment @mhoevents⁠ @quartetto_effe @lauragroggia⁠ | Makeup @valeriamakeupsardegna | Hair @robertaportocervo | Bridal dress @atelierviadonizetti by @antonella_lepriero | Venue Gianni Pedrinelli Porto Cervo

categories

SHARE IT!

follow @elisa_mocci_events